Vela in Croazia RSS Feed

Vela in Croazia

Vacanze a Vela in Croazia. Info, Itinerari, Consigli, Segnalazioni

 
 
 
 

Le cascate del parco di Krka – Nacionalni park Krka

Uno degli scenari più suggestivi che vi capiterà di visitare in Croazia.

Il Parco Nazionale di Krka ha la sua principale attrattiva in questo gruppo di cascate (sono sedici, in tutto) nelle quali l’acqua – limpida ma verde, all’apparenza, a causa della fitta vegetazione circostante – si riversa, di vasca in vasca, per poi defluire nell’omonimo fiume. il Krka, appunto.

Il parco non è molto grande, ed interamente percorribile a piedi. Un percorso fatto con curate assi di legno vi permetterà di addentrarvi nella vegetazione, e di godere dello spettacolo. Una porzione della “piscina” più grande creata dalle cascate è delimitata da una fila di boette, ed è aperta al pubblico. In Agosto ovviamente ci troverete un bel po’ di gente, a fare il bagno!

Il fiume Krka prosegue poi il suo percorso verso il mare, sfiorando la vicina Skrandin (punto di appoggio per visitare il parco) per poi confluire nella baia di Sibenik.

Raggiungere il Parco Nazionale di Krka

La presenza dell’omonimo fiume rende le cose molto più agevoli, specie se si arriva in barca!

Bungee a Sibenik

Bungee Jumping: un ponte sul Krka

La cittadina di Skradin è raggiungibile in barca a vela, partendo da Sibenik, dato che l’unico ponte sul fiume (vedi foto) è talmente alto che non solo ci si passa comodamente con un albero da 15 e più metri, ma i più spericolati lo usano addirittura per il bungee jumping! Circa 10 miglia di navigazione sul fiume, circondati dalle coste piuttosto vicine e scoscese. La larghezza del fiume è sufficiente, anche nei punti più stretti, per qualunque tipo di incrocio. E’ sempre bene comunque mantenere la destra. Inoltre la navigazione deve essere effettuata rigorosamente a motore!

Una volta arrivati a Skradin si può ormeggiare (il paese è dotato di un porticciolo con qualche decina di posti attrezzati), ed approfittare dell’ottimo ristorante ai margini del paese, gestito da un ex militare che è un po’ un simbolo! Durante l’ormeggio a Skradin quasi sicuramente vedrete un ragazzino armato di macchina fotografica che dal pontile vi immortala, mentre fate la manovra. non prendetevela: non è qualcuno che vìola la vostra privacy! Appena ormeggiati vedrete la foto deo vostro equipaggio, con la possibilità di farvela stampare. Un souvenir personalizzato non certo a buon mercato (5 euro!) ma di sicuro carino!

In funzione del vostro orario di arrivo, potete andare al parco nel pomeriggio, appena arrivati, oppure dormire a Skradin dopo una lauta cena e visitare il parco la mattina seguente. In ogni caso per raggiungere il suo centro (e le famose e bellissime cascate) dovete prendere un battello, il cui biglietto si compra insieme a quello per l’ingresso al parco presso un apposito botteghino a Skradin, in prossimità del fiume.

One Response to “Le cascate del parco di Krka – Nacionalni park Krka”

  1. 1
    Marina Kremik – Primosten | Vela in Croazia:

    […] può dirigere verso Nord, in direzione del parco delle Incoronate o Kornati e verso Sebenico ed il Parco Nazionale di Krka, oppure verso Sud, mettendo la prua prima su Solta, poi su Bol e […]

Lascia un commento