Dichiarazioni di nullità di matrimonio a Piazza Bologna: come fare

La procedura prevede innanzitutto di rivolgersi a un tribunale ecclesiastico. Ovviamente devono essere presenti validi motivi per poter ottenere una dichiarazione di questo genere.

Solo grazie a uno studio professionale, specializzato in diritto canonico, è possibile avere la garanzia di un risultato, nel minor tempo possibile e senza dispendio inutile di risorse.

I professionisti del settore infatti sono in grado di accompagnare il cliente nel corso delle varie tappe del processo. Si inizia dalla prima sentenza, che avviene nei tribunali territoriali, per passare poi alla seconda e giungere quindi al terzo grado presso il Tribunale della Rota di Roma.

Se cerchi uno studio a cui rivolgerti con fiducia, allora puoi richiedere le tue dichiarazioni di nullità di matrimonio a Piazza Bologna.

Il processo come già accennato, non è semplice. A parte l’iter complesso e piuttosto strutturato, è ben evidente che da parte del tribunale ecclesiastico non c’è buona propensione a concedere gli annullamenti del matrimonio. Si tratta di un sacramento, come tale unico e inscindibile, su cui la dottrina cattolica è irremovibile.

Solo in presenza di motivazioni ben argomentate e cause davvero valide, allora si giunge in alcuni casi alla dichiarazione di nullità del vincolo, con le sue conseguenze. I coniugi, ormai senza più un passato da vita coniugale, sono svincolati da ogni obbligo e riacquistano tutti i diritti di cui godevano in precedenza, quindi nella fase precedente a quella del matrimonio.

Va sottolineata quindi, ancora una volta, l’importanza di affidarsi ad avvocati competenti ma soprattutto specializzati in questo settore, per poter affrontare i vari dibattimenti, a tutti i livelli. Professionisti quindi affermati nell’ambito del diritto canonico, avvocati rotali e della Curia Romana.

Per contattare gli specialisti, è sufficiente visitare il sito di riferimento e prendere richiedere un appuntamento, così da potersi presentare in studio ed esporre la propria situazione personale.