Vela in Croazia RSS Feed

Vela in Croazia

Vacanze a Vela in Croazia. Info, Itinerari, Consigli, Segnalazioni

 
 
 
 

Archivio VelaInCroazia

Crociera 2014 per Famiglie | Krstarenje za Obitelj

Vivere La Vela Roma offre una opportunità da non perdere!

Solo pochissimi posti disponibili per approfittare di 10 splendidi giorni di navigazione fra le meravigliose isole croate, dal 2 al 12 di Agosto.

Potete consultare la proposta e gli itinerari, e l’offerta last minute!

 

Diario di Bordo | Brodski Dnevnik

Ecco il sintetico logbook, parte prima, del nostro più recente viaggio, appena concluso. Seguiranno i dettagli di ciascuno degli approdi.

30 Luglio: Arriviamo all’aeroporto di Spalato, ci trasferiamo con due taxi al Marina Kastela e cominciamo le pratiche per prendere possesso della barca. Nell’attesa facciamo un giro a Spalato, che raggiungiamo con l’autobus. Nel pomeriggio torniamo al Marina, finalmente mettiamo piede a bordo, e sistemiamo la consistente spesa fatta al vicino Getro.

31 Luglio: partiamo da Kastela e Raggiungiamo la baia di Necujam, navigando principalmente a motore. Lì ancoriamo con la poppa legata ad un corpo morto, e passiamo la notte.

1 Agosto: Lasciamo Necujam alla vosta di Hvar. Una breve sosta per il pranzo nella baia di Parja e poi raggiungiamo il grazioso ACI Marina di Palmizana, dall’altra parte dell’isola di Hvar, sull’arcipelago di Sv. Klement. In serata taxi boat per Hvar, dove ci concediamo la prima cena interamente a base di pesce.

2 Agosto: Lasciamo Palmizana alla volta di Scedro, con veloce pausa bagno all’atollo che sta di fronte a Sv. Nedjelja. A Scedro ormeggiamo per il pranzo nella baia di Lovisce, per poi ripartire approfittando di un intenso maestrale (18-22 nodi) verso Korcula. Dopo quasi 40 miglia fatte ad una media superiore ai 7 nodi, arriviamo all’ACI Marina di Korcula, nel quale però non c’è posto. Proseguiamo allora verso Lumbarda, e ormeggiamo molto sicuri nella baia appena a nord ovest di Lumbarda, protetta dall’isola di Vrnik.

3 Agosto: Lasciamo Korcula verso Dubrovnik, con  una tappa in una delle rade di Mljet. Il vento ci aiuta ancora. Puntiamo alla “rada dei ristoranti”, quella di Okuklje, e scegliamo Maran, marito svizzero e moglie croata, che ci delizia con una cena a base di branzino e sarago. L’ormeggio in banchina, per la quale è disponibile la corrente ma non l’acqua, è gratuito per gli ospiti del ristorante.

4 Agosto: ci svegliamo con la pioggia, che per fortuna dura solo un paio d’ore. Nel pomeriggio arriviamo a Dubrovnik. Percorriamo a velocità ridotta le 4 miglia di canale che ci portano all’ACI Marina cittadino. Appena fuori dal marina, che eleggiamo finora come il più bello, c’è l’autobus che porta a Dubrovnik “Stari-Grad”, ovvero “città vecchia”, bellissima!

Dopo circa 130 miglia di navigazione siamo a metà del nostro viaggio. A presto per il resto…

Hello world!

Ci siamo quasi. Le pubblicazioni non potevano che in iniziare con il più classico dei saluti, Hello Word!

Ciao, mondo di velisti!

Navigate il web alla ricerca di informazioni utili alle vostre vacanze?

Bene, allora è decisamente utile che facciate la conoscenza con Vela in Croazia!

Benvenuti a bordo!