Vela in Croazia RSS Feed

Vela in Croazia

Vacanze a Vela in Croazia. Info, Itinerari, Consigli, Segnalazioni

 
 
 
 

Articoli relativi a hvar

Hvar, non solo vela (Grazie ai lettori!)

Un lettore, Luca, ci ha lasciato un ricchissimo commento sul post dedicato a Hvar e al marina di Palmižana. Un po’ per premiare la ricchezza del commento, un po’ perchè è scritto davvero molto bene, e un po’ perchè si tratta del primo vero e proprio contenuto fornito dalla community, abbiamo pensato di farne un post! Il lettore ci dà un po’ di dritte sulla vita mondana dell’isola, segnalando diversi locali (alcuni molto costosi, attenzione!) nei quali trovare vari tipi di divertimenti! Siete invitati a lasciare un commento qui sotto, sotto ognuno dei post di questo sito, o a contattarci all’indirizzo contributi (chiocciola) velaincroazia (punto) it con le vostre proposte.

Da Luca:

Hvar e Palmižana…mare davvero molto bello. cale e calette si susseguono lungo le coste delle numerose isolette di fronte a hvar. una settimana non basta per fare il bagno nello stesso posto la seconda volta.

a Hvar si può visitare la fortezza spagnola che domina la cittadina, la piazza centrale piena di locali e localetti così come i vicoli percorribili solo a piedi che disegnano questa cittadina votata al turismo.
I locali cult sono il Carpe Diem (sul porto aperto tutto il giorno) che ha aperto la scorsa estate anche su una delle isolette. Qui è possibile mangiare e bere tutto il giorno sdraiati su grandi divanoni sotto la pineta;
alcuni isolotti sono frequentati da nudisti e può capitare di vedere persone che, diciamo, si vogliono bene intensamente sugli scogli e tra la natura!

Ogni isolotto ha un ristorantino dove il pesce è sempre freschissimo e a buon mercato.

Il Veneranda (dall’altra parte del porto di Hvar su per la collina). A metà tra carpe diem e veneranda la terrazza dell’Adriana Marina Hotel & Spa. Il migliore (e più costoso) ristorante si trova esattamente attaccato al carpe diem. Grill e banco del pesce su strada, pavimento-acquario: hanno aragoste gigantesche ed il proprietario parla discretamente italiano come tutti sull’isola del resto. La sera di ferragosto ci siamo letteralmente suicidati sotto una montagna di aragoste e cliquot per “soli” 812€ in quattro! ma ne è valsa la pena…e di li tavolino al carpe diem (150 € una bottiglia cliquot,di absolute o di pampero)dove si balla attaccati come su un autobus anche se hai un bel tavolino.

In cima alle scale la parte chiusa del locale con una serie di archetti dove le ragazze più disinibite si mettono in mostra. Alle 2 di notte il carpe diem chiude e la vita si sposta al veneranda una discoteca dentro un fortino. Una pista interna hip hop e una esterna molto più grande commerciale. Attorno tavolini a disposizione di tutti e banconi. Anche un paninaro interno! Non prendete il tavolino al privé. anche 350€ una bottiglia, la musica è lontana e non c’è nessuno…
splendidi i piccoli localini lungo tutte le stradine di questa splendida cittadina. Tante vinerie e divertimento.
Sempre lungo la strada che corre attorno al porto, superata la salita del veneranda, tanti stabilimentini. Di pomeriggio l’aperitivo è d’obbligo in uno in particolare (non ricordo il nome) subito dopo il ponte dell’hotel casinò. Dj set dalle 17:00.

Banca, cambio, market, mercato e giornali italiani si trovano tutti sul lato sinistro della piazza principale delimitata dal porto su un lato e la chiesa dall’altro.
Proprio in fondo al porto, alla fine della piazza l’albergo più antico della cittadina e subito accanto un internet point. Subito dietro la chiesa l’ ipermercato. proprio sul fianco della chiesa, sopra al viottolino che porta all’ipermercato ed alla stazione dei pullman e dei taxi, il mercato ed un altro mini market. sotto le scale docce pubbliche e lavanderia.

Programma giornaliero tipo:

Colazione in uno dei bar sulla piazza. Attenzione c’è chi fa i toast e chi ha i cornetti per non farsi concorrenza. Qualcuno fa un ottimo caffè.
Sempre sulla piazza giornale e la spesa per la giornata di mare al mercato dove da Zoran si prende frutta e formaggio! Occhio al vino locale.. fa skifo e loro lo bevono allungato con l’acqua. Le loro viti crescono poco e sono basse basse sulla terra come cespuglietti di fragole.

In barca si ragguinge una delle tante isolette e si sceglie un posto ridossato e senza nessuno per dare ancora.

Tendalino e si ozia un pochino per digerire la colazione poi bagno!
Si prende il sole e poi un altro tuffo prima di ripartire per andare ad ormeggiare sotto a qualche ristorantino dove si possono gustare grigliate fantastiche.

Altra veleggiata per digerire e raggiungere un’altra caletta per fare il bagno e poi verso il carpe diem sull’isola per un po’ di musica, un cocktail in assoluto relax e un altro tuffo.
Poi si veleggia verso il porto fermandosi sotto l’hotel casinò e con quattro bracciate si raggiunge il cocktail bar con il dj set che già mette i suoi dischi per l’affollato aperitivo sui gradoni che scendono a mare.
Mentre il sole tramonta si rientra in porto o si raggiunge una delle calette ridossate per dormire in rada.
Il porto è affollatissimo e le barche a vela stanno sul lato opposto al carpe diem ed alla piazza. Moltissime al corpo morto e legate tra loro in una lunga passerella di tughe e pozzetti.

Cena in uno dei tanti ristorantini tipici, dopocena a scelta in uno dei piccoli bar sparsi un po’ dappertutto, poi all’Adriana o al carpe diem fino all’1 e 30 per poi farsi gli ultimi goccetti prima della discoteca nei cocktail bar lungo il porto.
Se non vuoi prendere il largo due giorni sono sufficienti per visitare tutta hvar e fare shopping nel mercatino di souvenir o nei negozi di abbigliamento.

Una casa in affitto costa dai 20 ai 75€ a notte a persona. Con 35 in quattro si prende una casa da 6+ 2 con ingresso indipendente propio sopra la piazza principale. Le costruzioni e i vicoli stretti fanno si che se si desidera dormire il rumore della gente che si riversa nei locali dei vicoletti e nella affollatissima piazza non si senta affatto.

insomma

UN BEL POSTO DOVE DIVERTIRSI E RILASSARSI IN AMMOLLO IN UN MARE AZZURRO ED INGRASSANDO A COLPI DI ARAGOSTE,SCAMPI, CALAMARI, RICCIOLE….

L’ALCOOL SULL’ISOLA soprattutto tra i ragazzi scorre a fiumi e non mancano turisti americani ed europei (moltissimi italiani) ubriachi e molesti a notte inoltrata… fate attenzione. comunque hvar è piccolissima e non credo possano accadere particolari drammi senza che qualcuno ti veda e ti dia una mano o dia l’allarme….

BUONE VACANZE A HVAR…. io ci ritorno per la quarta volta l’estate prossima… ormai è tappa fissa prima delle vacanze vere e proprie.

Luca